In questo momento, la maggior parte delle persone che sono a conoscenza dei token non fungibili pensa che siano uno scherzo o il futuro stesso dell'arte, dei contenuti e di qualsiasi altra cosa. La realtà è probabilmente nel mezzo, con alcune persone che interagiscono con gli NFT tutto il tempo e altre persone che non interagiscono affatto con loro.

Il mondo sta ancora esplorando gli NFT. Ma ci sono un paio di casi d'uso "reali" davvero solidi per gli NFT in futuro. Diamo un'occhiata ad alcuni di loro.

Che cos'è un NFT?

Se hai bisogno di un'introduzione o di un aggiornamento, "NFT" sta per "Token non fungibile". Gli NFT vengono creati utilizzando lo stesso tecnologia blockchain che consente criptovalute, ma gli NFT non possono essere "spesi" allo stesso modo dei token di criptovaluta può. Questo è ciò che li rende "non fungibili".

Essenzialmente, gli NFT fungono da ricevuta o certificato di autenticità che mostra la proprietà di un articolo digitale. L'uso più comune degli NFT ora è quello di mostrare che una persona possiede un'opera d'arte digitale, sebbene ciò di solito non faccia una differenza pratica in termini di come tale opera d'arte digitale viene visualizzata o condivisa.

Casi d'uso reali per NFT

Ci sono molti modi in cui gli NFT potrebbero essere utilizzati in futuro. La maggior parte di essi si riduce alla prova e al trasferimento della proprietà dei beni digitali.

1. Comprare e vendere arte

La nostra breve introduzione agli NFT ha già portato alla luce il loro primo caso d'uso. È lo stesso caso d'uso prominente del presente: vendita e proprietà dell'arte digitale.

La proprietà dell'arte fisica è generalmente abbastanza facile da dimostrare. L'arte è di solito in possesso fisico del proprietario. Nel caso di arte antica o comunque di alto valore, il pezzo potrebbe avere un documento fisico (chiamato "provenienza") che mostra chi possedeva l'arte in che momento e come è passata di mano.

Tuttavia, la proprietà dell'arte digitale è molto più complicata. I diritti di proprietà intellettuale possono proteggerlo, ma questo non consente la proprietà e i trasferimenti di proprietà nello stesso modo in cui l'arte richiede tradizionalmente.

Associando un bene digitale a un punto specifico in una blockchain, le NFT creano essenzialmente una provenienza digitale che è immutabilmente legata all'arte stessa. Ciò consente ai collezionisti di possedere arte digitale in modi che prima non erano possibili, ma consente anche agli artisti di vendere arte digitale in modi che prima non erano possibili.

Relazionato: Come ho creato NFT Art e cosa è successo dopo

2. Dimostrare l'autenticità di premi e beni rari

Uno dei WebXR Awards assegnati come NFT

Un uso correlato ha a che fare con beni ancor meno cedibili, come i premi.

Nel 2020, i primi WebXR Awards sono stati "consegnati" ai destinatari sotto forma di NFT. Mentre fisicamente impossibile da creare, gli Awards hanno un design che può essere riprodotto come un digitale tridimensionale artefatto. Sebbene chiunque possa creare un file e un facsimile di un XR Award, solo i destinatari autentici possono dimostrare, tramite NFT, di aver ricevuto l'onore.

Questo è un caso d'uso, ma ci vuole poca immaginazione per trovare opportunità simili come diplomi o anche beni fisici e proprietà. Queste idee hanno anche promesse legate allo sviluppo di "contratti intelligenti", accordi abilitati alla blockchain che potrebbero facilitare le transazioni tra individui che prima richiedevano terze parti.

Relazionato: Che cos'è la solidità e come viene utilizzata per sviluppare contratti intelligenti?

3. Preservare la scarsità nell'era della riproduzione digitale

Alcune delle difficoltà che le persone hanno nel comprendere il valore degli NFT derivano dal fatto che dopo la vendita di una NFT, l'immagine o l'artefatto digitale rappresentato dalle NFT rimane pubblicamente a disposizione. Tuttavia, questo non è sempre il caso.

Byte Agency e Dept Apparel hanno venduto NFT di un cappotto virtuale. Quando gli acquirenti hanno ricevuto l'NFT, hanno anche ricevuto i file degli sviluppatori che hanno permesso loro di "indossare" il cappotto su Snapchat. Anche se qualcuno decidesse di replicare e vendere quei file, non sarebbe in grado di replicare l'NFT, mantenendo la scarsità e il valore dell'acquisto originale per tutti gli altri.

4. Proprietà dimostrabile di oggetti virtuali per personaggi virtuali

Forse la cosa più interessante del caso d'uso della giacca virtuale è che parla del valore che le persone associano al modo in cui si rappresentano online.

Se sei un videogiocatore, pensa al tuo avatar o personaggio nel tuo videogioco preferito ea tutto il tempo e lo sforzo che è stato impiegato, forse anche il valore materiale dietro i suoi accessori. Alcuni articoli sembrano costare di più se sono rari, ma non c'è modo di garantirne la scarsità.

Man mano che le persone iniziano a trascorrere più tempo in ambienti virtuali, l'aspetto virtuale diventa naturalmente più importante, rendendo gli oggetti virtuali più preziosi. Nel maggio 2021, una borsa Gucci è stata venduta nel mondo virtuale di Roblox per più del valore di mercato della borsa fisica.

In questo momento, articoli di grandi dimensioni come questo sono l'unico caso d'uso per gli NFT. Il processo di creazione di un NFT costa così tanti soldi che l'elemento digitale deve avere un valore sufficientemente alto da giustificare il costo. Tuttavia, poiché la tecnologia diventa più comune e più disponibile, più elementi di personalizzazione per le nostre somiglianze virtuali possono essere supportati da NFT.

5. Aggiungere valore alle microtransazioni

Questa non è l'unica ragione per cui i giochi e le esperienze sociali online sono un campo così promettente per gli NFT. Anche queste aree mantieni la promessa per le valute virtuali attraverso criptovalute come Bitcoin, ma possiamo parlare di qualsiasi valuta virtuale Qui.

In questo momento, gli acquisti in-game di solito devono essere per almeno un dollaro perché la transazione tra l'applicazione e la banca o la società della carta di credito costa denaro. Poiché gli utenti possono rimuovere l'intermediario nelle transazioni peer-to-peer con valute virtuali, le valute virtuali possono essere utilizzate per "microtransazioni".

La maggior parte dei giochi aggira questo problema avendo una valuta di gioco che i giocatori acquistano con denaro reale. Potresti spendere $ 5 per acquistare 500 unità di una valuta di gioco per acquistare un oggetto di personalizzazione per 300 unità. Questo è un modo indiretto di acquistare un articolo che costa $ 3. L'utilizzo di valute virtuali del mondo reale semplificherebbe questo processo.

Ora, abbinalo alla conversazione di cui sopra sugli NFT che danno più potere agli artisti (e ai successivi venditori). La capacità dei giocatori o dei membri della piattaforma di vendere i propri beni virtuali indipendentemente dal valore commerciale di quei beni potrebbero consentire lo sviluppo di ricche economie da giocatore a giocatore all'interno dei giochi e delle esperienze sociali che noi amore.

Come utilizzerai gli NFT in futuro?

Naturalmente, non sappiamo per certo che questi potenziali usi per le NFT si concretizzeranno davvero. Alcuni di essi sembrano avere senso data la convergenza di altre tecnologie e tendenze. Tuttavia, molti di questi potenziali usi si basano su sviluppi tecnologici o sul mantenimento di tendenze sociali che potrebbero non durare.

Credito di immagine: Mike Lawrence/ Flickr

E-mail
Che cos'è un token non fungibile (NFT)?

Conosci le criptovalute, ma per quanto riguarda gli NFT?

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • La tecnologia spiegata
  • Finanza
  • Bitcoin
  • Criptovaluta
  • Blockchain
Circa l'autore
Johnathan Jaehnig (72 Articoli Pubblicati)

Jon Jaehnig è uno scrittore/editore freelance interessato alle tecnologie esponenziali. Jon ha una laurea in comunicazione scientifica e tecnica con una specializzazione in giornalismo presso la Michigan Technological University.

Altro da Johnathan Jaehnig

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per suggerimenti tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Ancora un passo…!

Conferma il tuo indirizzo e-mail nell'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

.