Microsoft Defender for Endpoint è ora disponibile per Windows 10 su dispositivi ARM, estendendo la protezione della sicurezza al sistema operativo progettato specificamente per quei dispositivi. Windows 10 su ARM è diventato sempre più forte mentre Microsoft continua ad espandere le sue capacità.

Microsoft Defender for Endpoint arriva sui dispositivi ARM Windows 10

Windows 10 su ARM è stato lanciato per la prima volta correttamente nel 2017. Da allora, Microsoft ha costantemente aumentato la sua offerta, rendendola una buona opzione a bassa potenza disponibile su più tipi di hardware.

Secondo il funzionario Blog sulla sicurezza di Microsoft, Microsoft Defender for Endpoint "è generalmente disponibile" a partire dal 5 aprile 2021.

Questi dispositivi sono progettati per sfruttare appieno le protezioni integrate disponibili in Windows 10 come crittografia, protezione dei dati e funzionalità antivirus e antimalware di nuova generazione.

La protezione disponibile per Windows 10 sui dispositivi ARM è identica a Microsoft Defender for Endpoint su altri sistemi, offrendo la stessa risposta unificata a minacce, avvisi, scansioni e altro ancora.

L'estensione di Endpoint a Windows 10 su dispositivi ARM è una buona notizia per gli amministratori di rete che gestiscono più sistemi, rendendo la sicurezza più facile per tutti.

Microsoft vede Windows 10 su dispositivi ARM al centro del passaggio in corso dal solo lavoro in ufficio ambienti al sistema ibrido post-COVID 19 molti prevedono di essere al centro dell'attenzione nei prossimi anni.

Mentre continuiamo ad andare avanti in un nuovo ambiente di lavoro ibrido, la sicurezza deve essere parte integrante di tale cambiamento. Microsoft si impegna a responsabilizzare i difensori nei loro sforzi quotidiani per proteggere i dati e i dipendenti delle loro organizzazioni. Questo impegno è profondamente radicato nel nostro DNA e si riflette negli investimenti sui prodotti che facciamo

Windows 10 su dispositivi ARM continua a migliorare

Microsoft sembra aumentare ancora il supporto per Windows 10 su dispositivi ARM. Verso la fine del 2020, Microsoft ha portato Emulazione di app a 64 bit per Windows 10 su ARM, consentendo agli utenti di emulare app x64 complete, anziché solo x86, ARM32 e ARM64.

Relazionato: Microsoft porterà internamente la progettazione di chip con i processori ARM

Poi è arrivato l'annuncio che Microsoft avrebbe portato internamente lo sviluppo di chip basati su ARM. Microsoft sta lavorando a un chip per server che consentirà all'azienda un migliore controllo sul processo di progettazione e quindi fornirà hardware più efficiente per i suoi vasti data center.

Poiché il silicio è un elemento fondamentale per la tecnologia, continuiamo a investire nelle nostre capacità nelle aree come il design, la produzione e gli strumenti, promuovendo e rafforzando anche le partnership con un'ampia gamma di fornitori di chip.

E-mail
Lo sviluppatore avvia con successo Windows 10 sul nuovo chip M1 di Apple

Uno sviluppatore ha virtualizzato il nuovo chip M1 di Apple, con Windows 10 ARM64. Questo potrebbe aprire la strada al supporto hardware nativo?

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • finestre
  • Notizie tecniche
  • Microsoft
Circa l'autore
Gavin Phillips (810 articoli pubblicati)

Gavin è il Junior Editor per Windows e Technology Explained, un collaboratore regolare del Really useful Podcast, ed è stato l'editor per il sito gemello criptato di MakeUseOf, Blocks Decoded. Ha una laurea in scrittura contemporanea con pratiche di arte digitale saccheggiate dalle colline del Devon, oltre a oltre un decennio di esperienza di scrittura professionale. Gli piacciono abbondanti quantità di tè, giochi da tavolo e calcio.

Altro di Gavin Phillips

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per suggerimenti tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Ancora un passo…!

Conferma il tuo indirizzo e-mail nell'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

.