Nonostante i miglioramenti nella GUI e gli aggiornamenti regolari, potresti comunque riscontrare vari problemi in Windows. E uno dei problemi più frustranti che puoi incontrare è quando non vedi icone sul desktop come se fossero scomparse del tutto.

Puoi accedere facilmente a diverse applicazioni e programmi mantenendo i collegamenti sul desktop. Quindi, riportarli indietro è essenziale. Ecco alcuni modi per correggere le icone del desktop che scompaiono su Windows.

Come risolvere le icone del desktop che scompaiono su Windows 10

Se stai affrontando questo problema per la prima volta, il riavvio del computer potrebbe risolverlo. Tuttavia, se noti che si tratta di un evento in corso, dovresti implementare le correzioni di seguito per assicurarti che il problema scompaia per sempre.

1. Abilitazione delle icone del desktop nel menu Visualizza

Windows 10 offre un'opzione che nasconde tutte le icone del desktop in una volta sola. Puoi attivare questa opzione tramite un menu di scelta rapida sul desktop, quindi potresti aver disattivato inconsapevolmente questa impostazione da solo. Oppure, un programma installato di recente o un PUP potrebbe averlo disattivato.

view instagram anonymous

IMPARENTATO: Come nascondere le icone del desktop su Windows

Per riattivare questa impostazione, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi del desktop di Windows e passa con il mouse sopra Visualizzazione. Nel menu che appare, cerca un segno di spunta accanto a Mostra le icone del desktop. Se ne vedi uno, significa che Windows sta attualmente cercando di mostrare le icone come al solito, il che significa che il problema è altrove.

Tuttavia, se non vedi alcun segno di spunta, fai clic su Mostra le icone del desktop e le tue icone dovrebbero riapparire. Potrebbe volerci un po' di tempo prima che lo facciano su PC lenti.

2. Disattiva la modalità tablet in Windows 10

Microsoft Windows 10 ha una modalità tablet che consente agli utenti con dispositivi abilitati al tocco di utilizzare il laptop come tablet. Puoi passare istantaneamente da una interfaccia all'altra con un solo tocco. È utile, ma può causare problemi in molti casi. Ad esempio, le icone potrebbero scomparire dal desktop in modalità tablet.

Ecco come disattivare la modalità tablet per assicurarti che non sia la causa del problema.

  1. Vai a Impostazioni di Windows e vai a Sistema.
  2. Per accedere alle impostazioni del tablet, toccare Tavoletta nella barra laterale sinistra.
  3. Clicca su Modificare le impostazioni aggiuntive del tablet.
  4. Se la modalità Tablet è già attiva, disattivala.

È possibile impedire l'avvio automatico di questa modalità quando si inizia a utilizzare il dispositivo come tablet modificando l'impostazione per Quando utilizzo questo dispositivo come tablet a Chiedimelo prima di cambiare modalità. Puoi anche impostare Non passare alla modalità tablet qui, ma dovrai abilitarlo manualmente durante l'utilizzo del tablet.

3. Esegui una scansione SFC

La scansione SFC, nota anche come scansione del controllo file di sistema, è una scansione popolare in Windows che rimuove i file corrotti dal sistema operativo prima di sostituirli con le versioni memorizzate nella cache. In poche parole, la scansione ti aiuta a riparare tutti i file corrotti che ostacolano le prestazioni del tuo sistema.

IMPARENTATO: Come ripristinare le impostazioni di rete su Windows 11

Ecco come puoi eseguirlo:

  1. premere Vinci + X per aprire il menu.
  2. Quindi, vai a Windows PowerShell (amministratore) e toccalo.
  3. Per concedere l'accesso esclusivo, fare clic su "Sì" nel prompt.
  4. Ora digita sfc /scannow e premi accedere (Ricorda, c'è uno spazio tra sfc e /scannow)

Windows impiegherà del tempo prima di avviare la scansione e potrebbero essere necessari diversi minuti, a seconda della quantità di dati sul sistema. Se la scansione torna pulita, il tuo computer segnalerà "Protezione risorse di Windows non ha rilevato alcuna violazione dell'integrità."

Tuttavia, se visualizzi un messaggio, "Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo" poi c'era qualcosa di sbagliato che ora è stato risolto.

Scopri se questa scansione ha aiutato a ripristinare le icone del desktop. Quando possibile, esegui questa scansione ogni poche settimane per assicurarti che nessuno dei file corrotti del tuo sistema rimanga nascosto.

4. Riavvia Esplora risorse

Windows Explorer è uno strumento di navigazione che ci consente di accedere facilmente a file e cartelle. Ci sono momenti in cui questo strumento non funziona come previsto o diventa lento e si blocca. Ciò può anche causare la scomparsa delle icone del desktop. Quindi, non sarebbe male dargli un nuovo inizio. Ecco come farlo.

Fai clic con il tasto sinistro sulla barra delle applicazioni e vai a Responsabile attività. Individuare Windows Explorer nell'elenco dei programmi in esecuzione, quindi fai clic su di esso e premi Ricomincia.

Se il riavvio di Explorer non ha funzionato, è ora di aggiornare i driver del sistema.

5. Aggiorna eventuali driver obsoleti o vecchi

Puoi saltare questo passaggio se hai abilitato l'aggiornamento automatico di Windows perché i driver verranno aggiornati automaticamente con ogni aggiornamento. Tuttavia, puoi aggiornare manualmente driver specifici in Gestione dispositivi se desideri mantenere disattivata questa impostazione.

IMPARENTATO: Come impedire l'apertura di Google Chrome all'avvio in Windows

Vai alla casella di ricerca della barra delle applicazioni e digita Gestore dispositivi per aggiornare i driver di Windows. Seleziona i driver che desideri aggiornare e fai clic con il tasto sinistro su di essi. Clic Aggiorna drivere Windows aggiornerà i driver.

Un driver grafico obsoleto può portare direttamente alla scomparsa delle icone del desktop in Windows. Prima di aggiornare qualsiasi altro driver, aggiorna prima questo. I driver grafici potrebbero avere nomi diversi a seconda del dispositivo in uso.

6. Aggiorna il tuo Windows 10

Una versione obsoleta di Windows potrebbe anche essere responsabile della scomparsa delle icone del desktop. Anche se potresti non voler aggiornare Windows per evitare bug, in questo modo potresti risolvere questo problema. Pertanto, varrebbe la pena aggiornare il sistema.

Vai a Impostazioni di Windows, e quindi fare clic su Aggiornamento e sicurezza. Quindi, vai a aggiornamento Windows nella barra laterale sinistra e tocca su Controlla gli aggiornamenti. Windows troverà e scaricherà gli ultimi aggiornamenti per il tuo computer. Infine, riavvia il computer per applicare l'aggiornamento installato.

Questo accade solo se mantieni le impostazioni di aggiornamento automatico disattivate. Tienili sempre accesi per evitare lo stesso problema. Puoi riprendere gli aggiornamenti che hai messo in pausa di recente accedendo a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e toccando Riprendi gli aggiornamenti.

7. Esegui un ripristino delle impostazioni di fabbrica sul tuo sistema

Se nessuna delle soluzioni precedenti funziona, puoi scegliere l'opzione meno desiderabile per ripristinare e ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo computer. Un ripristino del computer rimuove tutti i tuoi dati, disinstalla tutte le tue app e ripristina le impostazioni alle versioni precedenti.

D'altra parte, ripristinarlo è più sicuro poiché stai riportando il tuo computer al backup più recente, risolvendo così tutti i problemi che stai riscontrando.

Imparentato: Come ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer Windows

Recupera le icone del tuo desktop

Se le icone del tuo desktop sono scomparse, è davvero facile recuperarle di nuovo. Sia che tu debba solo fare clic su un'opzione o eseguire una scansione, ci sono molti modi per riportare in vita il tuo desktop. E se eseguirai presto l'aggiornamento a Windows 11, è una buona idea imparare ad aggiungere icone al desktop in modo da poter continuare a scolpire il tuo sistema perfetto.

CondividereTweetE-mail
Come aggiungere icone al desktop in Windows 11

Windows 11 richiede un po' di tempo per abituarsi, quindi ecco come aggiungere icone al desktop nel nuovo sistema operativo di Microsoft.

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • finestre
Circa l'autore
Shan Abdul (62 articoli pubblicati)

Shan Abdul è un laureato in ingegneria meccanica. Dopo aver completato la sua formazione, ha iniziato la sua carriera come scrittore freelance. Scrive sull'utilizzo di diversi strumenti e software per aiutare le persone a essere più produttive come studenti o professionisti. Nel suo tempo libero, ama guardare i video di Youtube sulla produttività.

Altro da Shan Abdul

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per consigli tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Clicca qui per iscriverti