Nel 21° secolo, molti di noi utilizzano la tecnologia di sblocco facciale. E questo non è troppo sorprendente; tutto ciò che dobbiamo fare è guardare gli smartphone nelle nostre tasche per un esempio reale di questo in azione.

Ma ti sei mai fermato a pensare a come funziona esattamente la tecnologia di sblocco facciale? Cosa succede per assicurarti di essere identificato correttamente e che qualcun altro non rubi la tua identità?

Continua a leggere per imparare come funziona il riconoscimento facciale, oltre a scoprire alcuni esempi di vita reale della tecnologia nella pratica e capire perché alcuni funzionano meglio di altri.

Quale tecnologia viene utilizzata per lo sblocco con Face ID?

Al suo livello più elementare, la tecnologia di sblocco facciale funziona identificando il tuo volto. Tuttavia, questo non è affatto semplice come scattare una foto e usarla ogni volta che guardi il sensore.

Il riconoscimento facciale utilizza diverse forme di tecnologia per raccogliere informazioni sul tuo viso, come gli infrarossi, che, dopo la scansione, scatteranno una foto a infrarossi del tuo viso. Entrano in gioco anche altri fattori. Questi includono la distanza dalla fotocamera e la distanza l'uno dall'altro di alcune caratteristiche del viso, come la distanza tra le orecchie.

view instagram anonymous

L'uso dell'apprendimento automatico nella tecnologia di sblocco facciale è il motivo, come accennato in questo elenco di i migliori miti sul riconoscimento facciale, il riconoscimento facciale non smette di riconoscerti quando invecchi.

3 esempi di tecnologia Face Unlock in pratica

Considerando quanto sia già avanzata la tecnologia di sblocco facciale, è probabile che tu l'abbia già utilizzata ad un certo punto.

Di seguito troverai tre esempi pratici di tecnologia di sblocco facciale.

1. Smartphone

Dal punto di vista del consumatore, probabilmente l'esempio più famoso di sblocco facciale in azione è con gli smartphone moderni. Apple è stata particolarmente proattiva nell'implementare questo, con tutti i suoi dispositivi dall'iPhone X in su che consentono agli utenti di sbloccare i propri dispositivi con questa tecnologia.

Tuttavia, i proprietari di iPhone non sono gli unici utenti che possono puntare i loro telefoni verso i loro volti per sbloccarli. Samsung ha anche la tecnologia di sblocco facciale su una selezione dei suoi dispositivi, così come Huawei.

Imparentato:

Gli estranei possono sbloccare il tuo smartphone? Come puoi prevenirlo?

2. Controllo del passaporto

Se hai viaggiato regolarmente in aereo nel 21° secolo, sai quanto sia drastica la sicurezza aeroportuale. Sfortunatamente, saprai anche fin troppo bene quanto possa essere frustrante l'attesa nelle code per i passaporti.

Un modo in cui gli aeroporti hanno cercato di accelerare il controllo delle frontiere è con i cancelli di riconoscimento facciale. In questi, in genere posizionerai la pagina del profilo sul passaporto a faccia in giù su uno scanner mentre guardi una fotocamera.

Di solito, il cancello si aprirà se abbini la foto del passaporto. A volte, tuttavia, dovrai provare alcune volte o visitare una guardia di frontiera.

Il riconoscimento facciale esiste nel controllo delle frontiere negli aeroporti di tutta l'UE, mentre lo vedrai anche nel Regno Unito e negli Stati Uniti, oltre ad altri paesi.

Imparentato: I migliori siti web per aiutarti a viaggiare gratis

3. Servizi di pagamento

Il mondo della tecnologia dei pagamenti è in continua evoluzione ed è un po' difficile credere che un tempo il denaro fosse l'unico modo per scambiare valore. E come ha fatto con lo sblocco degli smartphone, anche il riconoscimento facciale si è fatto strada in questo settore, sia per gli acquisti online che offline.

Certo che puoi usare riconoscimento facciale sul tuo iPhone per acquistare oggetti con Apple Pay. Ma in alcuni casi, non hai nemmeno bisogno di uno smartphone.

In Cina, gli utenti possono pagare vari articoli fissando uno schermo. Ma mentre alcuni potrebbero obiettare che questo è il segno di uno stato autoritario, anche altri paesi hanno sperimentato iniziative simili.

Negli Stati Uniti, questo articolo di notizie della BBC sottolinea che un ristorante di Los Angeles ha testato i pagamenti con riconoscimento facciale. Nel frattempo, in Danimarca, Reti ha implementato un programma pilota in cui 1.000 persone a Copenaghen potevano acquistare cibo nella mensa del loro datore di lavoro.

Perché alcune tecnologie di sblocco con il volto funzionano meglio di altre?

Nonostante la tecnologia di sblocco facciale sia diventata più comune, non è stata risparmiata dalle critiche. Un argomento frequente è che la tecnologia non identifica le persone di colore con la stessa precisione degli individui che non rientrano in questa categoria, con un Washington Post relazione nel 2019 che evidenzia queste differenze.

Tuttavia, questo non è l'unico problema che ha il riconoscimento facciale. Ad esempio, diversi utenti si sono lamentati della velocità della tecnologia durante l'utilizzo dei propri smartphone. Inoltre, la tecnologia ha difficoltà a differenziare i gemelli in molti casi.

Quindi, perché alcune tecnologie di sblocco facciale non funzionano come altre? Diamo un'occhiata.

La capacità di lavorare in condizioni anormali

Quando le persone usano il riconoscimento facciale nella vita reale, non ci sarà sempre il sole senza una nuvola in cielo. Al di là delle condizioni meteorologiche diurne a volte sfavorevoli, gli utenti dovranno spesso utilizzare la tecnologia di sblocco facciale al buio.

Alcune tecnologie di riconoscimento facciale non funzionano come altre perché semplicemente non hanno le stesse capacità di funzionare in condizioni diverse. Ciò potrebbe essere dovuto a diversi fattori, come la tecnologia utilizzata per identificare i volti.

L'implementazione di AI e Machine Learning

Un'altra possibile causa per cui alcune tecnologie di sblocco facciale sono peggiori di altre è l'implementazione dell'intelligenza artificiale (AI). Per lavorare al suo massimo potenziale, la tecnologia ha bisogno di input. Ogni volta che ottiene questo, migliora gradualmente.

Per la tecnologia di riconoscimento facciale nelle sue fasi iniziali, è più difficile raggiungere i massimi livelli di precisione.

Un altro motivo per cui l'apprendimento automatico può svolgere un ruolo nella qualità del riconoscimento facciale è che non esiste un sistema software universale. Alcuni provider potrebbero utilizzare soluzioni di qualità superiore rispetto ad altri, il che rende il loro riconoscimento facciale più accurato.

La tecnologia di sblocco facciale è ovunque

Il riconoscimento facciale è stato utilizzato per anni per identificare le persone in mezzo alla folla, tenere traccia dei criminali e molto altro ancora. Ma ora, il consumatore medio può utilizzare questa tecnologia per sbloccare i propri smartphone, superare il controllo delle frontiere e pagare gli articoli, e molto altro ancora.

Nonostante i suoi progressi, la tecnologia di sblocco facciale ha ancora molta strada da fare prima di raggiungere la precisione totale. Pertanto, spetta a coloro che lo implementano testare accuratamente in anticipo, oltre a scegliere le migliori soluzioni possibili.

CondividereTweetE-mail
Come verificare se le tue foto di Flickr sono state utilizzate per il software di riconoscimento facciale

Le aziende hanno utilizzato Flickr per testare il software di riconoscimento facciale, quindi ecco come verificare se le tue foto erano coinvolte.

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • La tecnologia spiegata
  • Identificazione viso
  • Riconoscimento facciale
  • Biometrica
Circa l'autore
Danny Maiorca (132 articoli pubblicati)

Danny è uno scrittore di tecnologia freelance con sede a Copenaghen, in Danimarca, dopo essersi trasferito dalla sua nativa Gran Bretagna nel 2020. Scrive su una varietà di argomenti, inclusi i social media e la sicurezza. Al di fuori della scrittura, è un appassionato fotografo.

Altro da Danny Maiorca

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per consigli tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Clicca qui per iscriverti