Le estensioni del browser sono semplicemente un software che aggiunge una funzionalità unica o esegue una funzione personalizzata per noi durante la nostra esperienza di navigazione. Questi possono includere una miriade di attività dall'organizzazione delle note alla rimozione di annunci pop-up, dalla gestione delle password alla modifica dell'aspetto delle schede.

Non si può negare che le estensioni del browser migliorano le nostre attività online, ma sono davvero sicure da usare? Dovremmo essere cauti nell'usarli? E quanto è troppo?

Come funzionano le estensioni del browser?

Le estensioni del browser aggiungono ulteriori caratteristiche o funzionalità a un sito web. Ma possono anche essere incaricati di rimuovere opzioni indesiderate come i video di riproduzione automatica e altre funzionalità scomode.

Sono generalmente creati utilizzando tecnologie e linguaggi basati sul Web noti come HTML, CSS e JavaScript. Alcune estensioni provengono direttamente dai browser come Google Chrome o Mozilla Firefox ma la stragrande maggioranza delle estensioni come Evernote sono create da programmatori di terze parti.

La maggior parte delle estensioni del browser ha accesso parziale o completo a tutto ciò che fai online. Ciò significa che possono tenere traccia della tua navigazione, acquisire le tue password e persino inserire annunci personalizzati in base alla cronologia di navigazione.

Tuttavia, le estensioni del browser non ottengono solo l'accesso completo automaticamente: la maggior parte delle volte, glielo concediamo consapevolmente o inconsapevolmente. Ad esempio, se presti attenzione durante l'installazione di un'estensione del browser in Chrome, vedrai un messaggio che leggerà qualcosa del tipo: "Leggi e modifica tutti i tuoi dati sui siti web che visiti".

La maggior parte degli utenti tende a ignorare tali messaggi e installa comunque estensioni senza comprenderne le implicazioni.

Le estensioni del browser sono sicure?

La risposta è sia sì che no. Dipende molto dal tipo di estensioni che stai installando; il più grande rischio per la sicurezza che rappresentano deriva dalla gestione delle autorizzazioni.

La buona notizia è che la maggior parte dei browser Web moderni dispone di un sistema di autorizzazioni per le estensioni e alcuni utilizzano pochissime autorizzazioni per svolgere le proprie attività. Ad esempio, possono essere eseguiti solo quando si fa clic sull'estensione stessa o vengono eseguiti solo su siti Web specifici.

La cattiva notizia è che la maggior parte delle estensioni del browser ha il permesso di funzionare su ogni sito Web e ha pieno accesso a tutto, il che può trasformarle in un incubo per la sicurezza.

In che modo le estensioni del browser possono mettere a rischio la tua sicurezza?

Ecco alcuni problemi di privacy e sicurezza che le estensioni del browser possono porre:

  • Possono funzionare come potenziali keylogger per acquisire le password e i dettagli di accesso. In effetti, un keylogger può tenere traccia di tutto ciò che scrivi, rendendolo un'enorme minaccia per i tuoi dati sensibili come i dettagli della carta di credito e le informazioni finanziarie.
  • Le estensioni dannose del browser possono reindirizzare il tuo traffico di ricerca altrove.
  • Un'estensione web pericolosa potrebbe potenzialmente scaricare malware, adware e virus cavallo di Troia.
  • Alcune estensioni del browser possono raccogliere informazioni dalla cronologia di navigazione e trasmetterle a terzi o venderle agli inserzionisti.
  • La maggior parte delle estensioni può essere aggiornata automaticamente, il che significa che anche un'estensione legittima potrebbe essere dirottata e aggiornata sul tuo dispositivo senza che tu te ne accorga.

Non c'è alcuna garanzia che i browser più sicuri possano proteggere la tua privacy quando si tratta delle loro offerte di estensioni del browser. Nel 2020, Google ha dovuto rimuovere un totale di 106 estensioni del browser Chrome dal suo Chrome Web Store in risposta a una segnalazione secondo cui venivano utilizzati per incanalare dati utente sensibili.

Relazionato: Estensioni ombreggiate di Google Chrome da disinstallare al più presto

Modi per ridurre al minimo i rischi delle estensioni del browser

Ora che conosciamo i pericoli delle estensioni del browser, devi sapere come mitigarli.

Evita di usare troppe estensioni

Quando si tratta di estensioni del browser, meno è sempre di più, quindi mantieni il tuo elenco di estensioni al minimo.

La maggior parte dei browser Web è dotata di funzionalità personalizzabili e non ha bisogno di estensioni aggiuntive che una volta erano popolari, come la gestione di elenchi di cose da fare o il salvataggio di articoli di notizie per leggerli in seguito.

Poiché la maggior parte delle estensioni valide alla fine diventano parte del browser stesso, non è necessario aggiungere quelli aggiuntivi che vantano le stesse caratteristiche ed espongono ai pericoli di malintenzionati estensioni.

Installa estensioni solo da fonti attendibili

È estremamente importante installare solo estensioni provenienti da fonti popolari come Chrome Web Store o Mozilla.

Evita di installare estensioni rapide e apparentemente facili in quanto non c'è modo di prevedere quale tipo di sfruttamento dei dati potrebbero condurre. Inoltre, un'estensione creata da uno sconosciuto casuale per personalizzare servizi popolari come Gmail o YouTube è una bandiera rossa e dovrebbe essere evitata in quanto può aprire le porte al malware.

Tuttavia, se un'estensione proviene direttamente da una fonte affidabile come Google o Microsoft, allora vale la pena provare: questi sono generalmente sicuri e non venduti a società di terze parti per dannosi scopi.

Per proteggere gli utenti, Google utilizza l'apprendimento automatico per rilevare e bloccare le estensioni dannose mentre Mozilla conduce controlli di convalida automatizzati sulle sue estensioni. Ma ancora una volta, pecca sempre per eccesso di cautela, anche con i popolari provider di browser.

Sbarazzati delle estensioni inutilizzate

Se un'estensione è rimasta inattiva nel tuo browser, disinstallala semplicemente.

Esamina regolarmente tutte le estensioni del browser ed elimina quelle che non sono più necessarie. Ciò riduce il rischio di falle di sicurezza che possono essere introdotte tramite estensioni, in particolare quelle offerte da fornitori di terze parti.

Eliminando le estensioni non necessarie, aiuti anche il tuo browser a funzionare meglio: la pulizia di routine del browser è un ottimo potenziamento delle prestazioni per il tuo sistema.

L'eliminazione delle estensioni del browser varia in base al browser.

Ad esempio, in Chrome, puoi fare clic sull'icona dell'estensione nell'angolo in alto a destra della finestra e quindi selezionare Rimuovere. In alternativa, puoi fare clic su Di più (la linea verticale tratteggiata in alto a destra) e selezionare Altri strumenti. Quindi fare clic su Estensioni per visualizzare un elenco di tutte le estensioni installate e rimuovere quelle non necessarie.

Approfitta delle estensioni del browser con la dovuta diligenza

Non c'è da meravigliarsi se le estensioni del browser svolgono un ruolo importante nei nostri mondi di navigazione.

Sebbene non tutte le estensioni del browser siano pericolose, sta a noi essere diligenti e determinare la legittimità di un'estensione prima di installarla. Un buon modo per raggiungere questo obiettivo è ricercare in anticipo l'editore dell'estensione e la sua cronologia.

Ricorda sempre di utilizzare le estensioni del browser con parsimonia e di stare attento a quelle che hai già installato.

E-mail
In che modo le estensioni dannose di Chrome spiano le aziende

Pensi che la tua rete aziendale sia sicura? Ripensaci: sono state scoperte estensioni dannose del browser Chrome che attaccano i PC in rete.

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • Internet
  • Browser
  • Sicurezza
  • Google Chrome
  • Sicurezza online
Circa l'autore
Kinza Yasar (32 articoli pubblicati)

Kinza è un'appassionata di tecnologia, scrittrice tecnica e autoproclamata geek che risiede nel nord della Virginia con suo marito e due figli. Con una laurea in Reti informatiche e numerose certificazioni IT alle spalle, ha lavorato nel settore delle telecomunicazioni prima di avventurarsi nella scrittura tecnica. Con una nicchia nella sicurezza informatica e negli argomenti basati sul cloud, le piace aiutare i clienti a soddisfare i loro diversi requisiti di scrittura tecnica in tutto il mondo. Nel tempo libero, le piace leggere romanzi, blog tecnologici, creare storie spiritose per bambini e cucinare per la sua famiglia.

Altro da Kinza Yasar

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per suggerimenti tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Ancora un passo…!

Conferma il tuo indirizzo e-mail nell'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

.