Il nuovo processore M1 di Apple ha catturato i titoli dei giornali per tutti i giusti motivi. È veloce, efficiente dal punto di vista energetico e raggiunge i benchmark in tutti i posti giusti. Tuttavia, ci sono ancora sorprese in arrivo, poiché sono emerse schermate dell'edizione ARM64 di Windows 10 in esecuzione sul nuovo silicio di Apple.

Non solo, ma il processore Apple M1 sembra fornire benchmark migliori rispetto al dispositivo di riferimento dell'edizione ARM di Windows 10, Surface Pro X.

Il chip Apple M1 esegue Windows 10 ARM Edition

Lo sviluppatore Alexander Graf ha twittato uno screenshot del Task Manager di Windows 10, visualizzando la scheda Prestazioni. La scheda mostra un misterioso tipo di CPU, "virt-5.2". Graf ha confermato che questo è il chip Apple M1, con Windows 10 ARM edition.

Chi ha detto che Windows non funzionerebbe bene #AppleSilicon? È piuttosto scattante qui 😁. #QEMU patch per riferimento: https://t.co/qLQpZgBIqIpic.twitter.com/G1Usx4TcvL

- Alexander Graf (@_AlexGraf) 26 novembre 2020

Graf ha preso una versione di Windows 10 ARM64 Insider Preview e l'ha eseguita tramite una versione personalizzata del popolare strumento di virtualizzazione, QEMU. Dopo la virtualizzazione, Graf lo ha eseguito tramite Apple Hypervisor.framework, lo strumento di virtualizzazione di Apple.

La combinazione ha permesso a Graf non solo di avviare Windows 10 ARM64 Insider Preview su Chip M1 di Apple, ma anche per registrare alcuni benchmark abbastanza decenti. Puoi vedere i risultati del test di benchmarking su Geekbench.

Sebbene questi numeri possano sembrare confusi, ci sono un paio di spunti. In particolare, il chip M1 virtualizzato ha registrato un punteggio single-core di 1288 e un punteggio multi-core di 5449, notevolmente superiore al punteggio single-core di Microsoft Surface Pro X di 762 e al punteggio multi-core di 3005 in poi Geekbench.

Windows 10 in esecuzione in modo nativo su M1 Silicon?

Vedere Windows 10 ARM64 in esecuzione sul chip Apple M1 è sorprendente, ma non del tutto inaspettato. Il chip Apple M1 utilizza un design basato su ARM, che apre domande sull'esecuzione di Windows in modo nativo sull'hardware.

In un'intervista con Ars Technica, Craig Federighi, Senior VP of Software Engineering di Apple, ha dichiarato:

Dipende davvero da Microsoft. Abbiamo le tecnologie fondamentali per loro [Microsoft] per farlo, per eseguire la loro versione ARM di Windows, che a sua volta, ovviamente, supporta le applicazioni in modalità utente x86. Ma questa è una decisione che Microsoft deve prendere, portare in licenza quella tecnologia per consentire agli utenti di funzionare su questi Mac. Ma i Mac ne sono certamente molto capaci.

La prospettiva del supporto hardware nativo è forse più vicina di quanto pensiamo.

Se il progetto di virtualizzazione di Alexander Graf ti sembra eccitante e vuoi dare una mano o semplicemente dare un'occhiata alle patch interessanti, puoi esplorare il Implementa il progetto Apple Silicon Support. È un po 'complicato, ma come dice Graf, il risultato è "piuttosto scattante".

E-mail
Windows 10 sta arrivando su ARM: ecco cosa significa per te

Microsoft ha collaborato con Qualcomm per offrire una versione completa di Windows 10 ai dispositivi con un processore ARM. Ti spiegheremo cosa significa per te questo annuncio!

Leggi Avanti

Argomenti correlati
  • finestre
  • Notizie tecniche
  • Prova delle prestazioni
  • Mela
  • Windows 10
Circa l'autore
Gavin Phillips (810 articoli pubblicati)

Gavin è il Junior Editor per Windows e Technology Explained, un collaboratore regolare del Really useful Podcast, ed è stato l'editor per il sito gemello criptato di MakeUseOf, Blocks Decoded. Ha una laurea in scrittura contemporanea con pratiche di arte digitale saccheggiate dalle colline del Devon, oltre a oltre un decennio di esperienza di scrittura professionale. Gli piacciono abbondanti quantità di tè, giochi da tavolo e calcio.

Altro di Gavin Phillips

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per suggerimenti tecnici, recensioni, ebook gratuiti e offerte esclusive!

Ancora un passo…!

Conferma il tuo indirizzo e-mail nell'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

.